Denuncia di ISMAELL a Marco Marzaduri – 15 Ottobre 2020

ISMAELL OPERATORE ESOTERICO

Denuncia di Ismaell a Marco Marzaduri

Studio Esoterico Cornelio – 15 Ottobre 2020

Esperienza personale con mago Cornelio – testimonianza

Opinioni – Recensioni – Testimonianze – Esperienze – Inchiesta – Accertamenti – Analisi

NUOVA DENUNCIA A MARCO MARZADURI
TITOLARE DELLO STUDIO ESOTERICO CORNELIO

per il reato previsto e punibile dall’art. 595 c.p. (diffamazione aggravata)

Il nostro amico Marco Marzaduri, falso psicologo, falso operatore esoterico, con problemi mentali e di tossicodipendenza, continua la sua campagna denigratoria contro Ismaell, al quale vuole portare via il nome ed il sito. Ma questo giovane 25enne siciliano ha fatto i conti senza l’oste, ed oggi, mi vedo costretto a denunciarlo ulteriormente per l’ennesima diffamazione postata in Facebook, con un filmato.

Ecco il testo della denuncia:

In questi giorni in Facebook, https://www.facebook.com/marzaduri/videos/2719647714952393/ ho visto un video postato dal Marzaduri che riporta (come al solito) affermazioni infamanti quali: “Diego Collavino Brusutti e loro famigliari, persone criminali che lo fanno a fine puramente estorsivo. Ed ancora: “Diego Collavino Brusutti, in arte sedicente Ismaell, anche se il suo marchio è da me contestato, l’ha fatto per aggiudicarsi il marchio legamenti d’amore, marchio ideato da Marco CHISOTTO, mio mentore, quaranta anni fa e che è di proprietà dello Studio Esoterico Cornelio e che gli operatori esoterici chiamano legamenti d’amore i loro riti senza sapere neanche di cosa stanno parlando perché è un nostro marchio registrato dal Ministero dello Sviluppo Economico, ed allora ha messo in atto una campagna estorsiva come Ismaell e similari come Ismaell Operatore Esoterico per ottenere il marchio con una palese estorsione nei miei confronti.

E concludeva: “evidentemente la mia clientela non crede alle idiozie ed alla farneticazioni da parte di questi soggetti malavitosi”.

Tutte affermazioni false e lesive che danneggiano e ledono il mio onore e il mio decoro.
Il sottoscritto MAI ha commesso reati del genere e mai ha pensato neppure di commetterli.

Lo scrivente non ha altri mezzi per tutelarsi se non controbattere a ogni condotta illecita del Marzaduri con il deposito di un atto di denuncia (questa è l’ennesima!). Ritengo infatti che ogni singola condotta che questo soggetto criminale ponga in essere nei miei confronti meriti l’attenzione della magistratura inquirente nella speranza che quanto prima detta Autorità metta fine a tale attività illecita.

Altresì mi sia consentito di ribadire con mia grande incredulità nel vedere e verificare che dopo più 1 ANNO di querele, segnalazioni e quant’altro, NIENTE E NESSUNO abbia concretamente posto un freno alla criminosa condotta del Marzaduri il quale, quotidianamente o quasi, persegue serenamente la propria personale (e criminosa) campagna diffamatoria nei miei confronti.

Ho letto ultimamente quanto dichiarato poi dalla dott.ssa Irene Frudà, sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Catania. Ella scrive: “…. le doglianze denunciate (dal Marzaduri ndr) sembrano trovare fondamento nello stato di salute mentale del Marzaduri e nelle dipendenze di cui lo stesso soffre.”

E dopo aver descritto i vari percorsi di questo soggetto tra Ospedale Psichiatrico (anche con TSO), Servizi Psichiatri, Dipartimenti di Salute Mentale e SERT (Servizi per le Tossicodipendenze) così concludeva: ” Appare evidente la situazione di scompenso psicologico in cui versa il denunciante (Marzaduri ndr), foriera di interpretazioni persecutorie della realtà, per mancato proseguimento delle cure sia presso il DSM che presso il SERT”.

Alla luce di quanto sopra, non si capisce perchè si permetta a un soggetto che evidentemente presenta disturbi di natura mentale di arrecare così ingenti danni ad onesti cittadini e non venga preso nessun provvedimento nei suoi confronti, né cautelare né sanitario affinché cessi le proprie condotte criminose e finisca di nuocere a soggetti terzi. E’ evidente che a tale persona deve impedirsi di operare in un campo (quello magico-esoterico) già popolato da personaggi millantatori e che non necessita certo di personaggi psichicamente instabili.

La situazione in essere non è davvero più sostenibile.

Come detto da più di 1 ANNO il Marzaduri lede liberamente e impunemente il mio onore e il mio decoro accusandomi di reati gravi del tutto inventati. Oggi questo soggetto continua indisturbato nella propria personale guerra che ha intrapreso con lo scrivente, guerra peraltro preannunciata con una farneticante mail nella quale lo stesso intimava la sottomissione del sottoscritto al suo volere pena l’inizio di una serie di condotte dirette alla “distruzione” della persona del Diego Collavino Brusutti, fatto peraltro puntualmente verificatosi. Questo il testo della mail stile del 20.02.2020: ” omissis….Ma come sa o forse non si è accorto il settore esoterico è mio. Per lei potrà esserci ancora posto se entreremo in rapporti cordiali ovvero se riconosce la mia autorità. Lei non può mettersi di minacciare me, non ne ha il potere ne ha strumenti di ricatto diversamente da me. Quindi pesi bene le parole quando si rivolge al Vicario di Cornelio. Comunque per benevolenza rimuoverò la verità su di lei non appena avrà concordato con il mio avvocato, che ci legge in copia, una non divulgazione reciproca. Lo consideri il suo giorno fortunato. Dott. Marzaduri.”

Il sottoscritto, esasperato da questa situazione che pare non avere termine, richiede un intervento della S.V: anche da un punto di vista cautelare con un sequestro preventivo di tutti i siti riconducibili al Marzaduri Marco e alla Cornelio LTD, CHE SONO IN RETE E DIFFAMANO 24 ORE SU 24 E OGNI GIORNO IL SOTTOSCRITTO SENZA CHE NESSUNO FACCIA QUALCOSA, e che comunque sostengono, pubblicizzano ed esaltano tra l’altro una attività abusiva di medico psicologo che il Marzaduri vanta ed ostenta pur non avendo mai conseguito il titolo di laurea abilitante la stessa!

PQM

Il sottoscritto presenta formale atto di denuncia e querela nei confronti di MARZADURI MARCO ROBERTO MARIA e/o terzi soggetti per il reato di cui all’art. 595 c.p.. e/o per quant’altro la S.V. riscontrasse di penalmente rilevante, nei fatti sopra decritti.

Udine 15 Ottobre 2020

Se sei alla ricerca di nuovi documenti su esperienze o inchieste sullo Studio Esoterico Cornelio, queste pagine poterebbero soddisfare la tua curiosità.

Meglio informarsi prima che piangere poi